Cisti della ghiandola di Bartolini

Cisti della ghiandola di Bartolini

Che cosa è la cisti della ghiandola di Bartolini?

La ghiandola di Bartolini è un piccolo organo su ciascuna delle labbra (labbra vaginali), vicino all’apertura della vagina. Se la vagina fosse la faccia di un orologio, queste ghiandole si troverebbero intorno alle 4 e alle 8. Normalmente sono invisibili. Fanno una piccola quantità di liquido che lubrifica le labbra vaginali. Se un lembo di pelle cresce oltre l’apertura di una delle ghiandole, il fluido si solleva. Provoca un gonfiore rotondo chiamato cisti. La cisti può crescere dalle dimensioni di un penny a più grandi di un’arancia. La maggior parte non diventa più grande di una pallina da golf. Le cisti possono essere teneri.

I sintomi della cisti della ghiandola di Bartolini

Potresti notare un rigonfiamento rotondo in una delle tue labbra vaginali, vicino all’apertura della vagina. Può essere indolore o leggermente tenero. Potrebbe rimanere delle stesse dimensioni o potrebbe ingrandirsi lentamente. Le cisti che vengono infettate sono generalmente molto teneri. Nei casi più gravi, camminare o il rapporto sessuale può essere doloroso. Il medico esaminerà l’area per vedere se hai una cisti e per scoprire se è infetto.

Che cosa causa la cisti della ghiandola di Bartolini?

La maggior parte delle volte, le cisti della ghiandola di Bartholin non sono infette. In alcuni casi, possono essere causati da un’infezione. Altre volte potrebbero essere infetti. Il medico potrebbe voler controllare il fluido nella cisti. Le cisti più infette (chiamate ascessi) contengono i batteri normali (chiamati anche germi) che si trovano sulla pelle. Alcune cisti infette sono causate da batteri che vengono trasmessi sessualmente.

Come viene diagnosticata la cisti della ghiandola di Bartolini?

Se la cisti della ghiandola di Bartolini è piccola, potresti non accorgertene. Una volta che diventa più grande o si infetta, inizierai a notare i sintomi. Il medico sarà in grado di diagnosticare la cisti osservandola.

La cisti della ghiandola di Bartolini può essere prevenuta o evitata?

Non c’è modo di impedire la formazione della ciste della ghiandola di Bartolini. Se pensi di avere la cisti della ghiandola di Bartolini, informi immediatamente il medico. In questo modo, puoi ottenere un trattamento tempestivo ed efficace.

Trattamento della cisti della ghiandola di Bartolini

Il trattamento dipende dalla dimensione della cisti, da quanto è doloroso, se è infetto e dalla tua età. Spesso puoi curare piccole cisti immergendole in pochi centimetri di acqua tiepida (chiamato un bagno sibilante) più volte al giorno per 3 o 4 giorni. Ciò consente alla ciste di rompersi e drenare con poco dolore o disagio. In altri casi, il medico può eseguire una procedura minore in ufficio. Durante questa procedura, il medico fa un’incisione e mette un piccolo tubo (chiamato catetere) nella cisti. Il catetere rimane in posizione per 4-6 settimane, drenando il liquido. Mentre il catetere è dentro, puoi continuare la normale attività. Dovresti parlare con il tuo medico di avere un’attività sessuale mentre il catetere è a posto. Il medico quindi rimuove facilmente il catetere nel suo ufficio.

Un’altra procedura che può essere eseguita anche nello studio del medico sta facendo un piccolo taglio nella cisti per drenare il fluido. Il medico posiziona punti sul bordo della cisti per consentire la formazione di una piccola apertura. Questa procedura è chiamata marsupializzazione. Potresti avere una scarica leggera per alcune settimane. I salvaslip dovrebbero essere tutto ciò che serve per prendersi cura di questo scarico.

Procedure meno comuni comportano l’uso di un laser o un intervento chirurgico per rimuovere l’intera ghiandola. Entrambe queste procedure vengono solitamente eseguite in sala operatoria ambulatoriale come chirurgia nello stesso giorno.

Vivere con la cisti della ghiandola di Bartolini

È possibile che le cisti della ghiandola di Bartolini tornino dopo il trattamento. Questo può accadere anche anni dopo. Se è così, il medico può curare di nuovo la cisti. Il medico può anche rimuovere completamente le ghiandole di Bartolini se le cisti si ripetono spesso.

Domande da porre al medico

  • Ho una protuberanza su una delle mie labbra vaginali. Potrebbe essere la cisti della ghiandola di Bartolini?
  • Ho bisogno di test, come test per le infezioni trasmesse sessualmente?
  • Quanto è seria la cisti? È infetto?
  • Quali sono le mie opzioni di trattamento? Che trattamento mi consigliate?
  • È sicuro per me fare sesso?

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *